Risultati

tavola illustrativa del giardino

Mappa illustrativa del nuovo giardino della scuola L’Aquilone

Le riflessioni e le proposte raccolte durante il percorso partecipato sono state sintetizzate in un Documento finale, il Documento di proposta partecipata – DocPp, validato dalla Regione Emilia-Romagna e presentato nella Giunta Comunale del 24 giugno 2014.

La co-progettazione del giardino di una nuova scuola antisismica L’Aquilone va oltre il punto di vista tecnico e costruttivo e guarda innanzitutto alla missione sociale ed educativa dell’Istituzione Scolastica, responsabile della costruzione di comunità consapevoli. L’obiettivo perseguito durante il percorso è stato quello di riflettere sulla sicurezza dei luoghi, a partire dalla capacità che ognuno di noi ha nel relazionarsi con lo spazio circostante e nel rendersi un soggetto attivo nella sua conoscenza, cura e progettazione.

La Giunta Comunale del 24 giugno 2014  ha stabilito che il Comune di Ferrara, Settore Opere Pubbliche provvederà a redigere la progettazione definitiva ed esecutiva del giardino, da porre a gara per l’esecuzione dei lavori in conformità agli esiti del percorso partecipato, inoltre che l’Urban Center (Servizio Pianificazione Territoriale – Ufficio Progettazione) monitorerà le fasi attuative del progetto del giardino, dandone ampio risalto sul sito internet del Comune e del progetto.

Oltre alla Delibera di Giunta, si allega la Relazione finale del progetto consegnata alla Regione Emilia Romagna.

Quello che ci auspichiamo a questo punto, non è soltanto la possibilità di trasformare in provvedimenti le indicazioni raccolte dal percorso, ma che siano gli stessi cittadini a porsi come soggetti attivi di questo processo, contribuendo ad un suo proseguimento.

___________________________________________

Infine per conoscere il grado di apprezzamento e le criticità del lavoro svolto, l’Urban Center ha realizzato un un QUESTIONARIO di gradimento sul percorso partecipato.

SINTESI QUALITATIVA DELLE RISPOSTE RACCOLTE

QUESTIONARIO PER I CITTADINILa soddisfazione degli intervistati rispetto al progetto è di livello medio alto, sia in termini di condivisione delle scelte metodologiche, di comunicazione e di contenuti, sia sul piano dei contributi che ciascuno è riuscito ad apportare. Sul piano degli strumenti di comunicazione adottati molto apprezzati i resoconto degli incontri precedenti, il plastico e le tavole che hanno mostrato la progressione nella progettazione partecipata. Poco seguito invece il Blog. Giudizi positivi anche sul clima di lavoro e sul rafforzamento dei legami con persone nuove. I commenti sulla vita all’interno del modulo prefabbricato ricordano sia i disagi e le difficoltà, ma mettono in rilievo la capacità di adattamento di insegnanti e bambini e la voglia di rinascere e abbellire il luogo. Raccoglie consensi anche la proposta di collaborare alla gestione e manutenzione delle aree verdi scolastiche, soprattutto se legate al momenti di convivialità e se vi è la possibilità di portare con sé i bambini. E’ alto l’interesse per il tema della prevenzione dei rischi e sono conosciute dagli intervistati soprattutto le iniziative che le scuole realizzano in tema di esercitazioni sul rischio sismico.

Clicca qui per consultare LE RISPOSTE

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...